A Firenze, l'antenato del rugby

A Firenze l'antenato del rugby e del football americano? I puristi di questi sport, a sentire una simile affermazione, sbiancano. Di certo gli appassionati di rugby, sport che, insieme alla forza fisica ed alla velocità, celebra la lealtà ed il rispetto dell'avversario. Negli Stati Uniti, poi, alla violenza del footoball si contrappongono regole ed "armature" per proteggere gli atleti.

I fiorentini amano dire che il loro calcio storico (o calcio in costume o in livrea) è piuttosto l'antenato del calcio.

Giochi di squadra con il pallone si conoscevano già ai tempi dei gregi e dell'antica Roma.

E' nel '500 che si hanno  riferimenti certi alle partite di calcio in costume disputate a Firenze, nel periodo del carnevale.

Una tradizione ripresa in epoca moderna a partire dal 1930, con le sfide tra i quattro quartieri storici di Firenze: i "Bianchi" di Santo Spirito, gli "Azzurri" di Santa Croce, i "Rossi" di Santa Maria Novella e i "Verdi" di San Giovanni.

Delle 33 regole del cinquecento ne sono sopravvissute solo alcune; altre sono state modificate, soprattutto per garantire l'incolumità dei giocatori.

Perché le sfide, questo è sicuro, sono piuttosto cruente. E caotiche, per chi non conosce almeno le regole base. Ciascuna squadra è composta da ventisette calcianti, che devono cercare, con ogni mezzo, di effettuare la "caccia", portando la palla oltre la fine del campo avversario. Vince chi realizza più "cacce" nei 50 minuti di durata della partita.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube redfdv edqwretge. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!