Boxe Classics: Muhammad Ali vs George Foreman

Il 30 ottobre del 1974 si tenne a Kinshasa (Zaire, ora Repubblica Democratica del Congo) quello che viene ricordati uno degli incontri storici della boxe. Sul ring allestito nello stadio "Tata Raphael" andò infatti in scena il match valido per il titolo mondiale dei pesi massimi tra Muhammad Alì e George Foreman. L'incontro era attesissimo dagli appassionati di tutto il mondo in quanto il campione Foreman metteva in palio il suo titolo contro il grandissimo Ali (nato come Cassius Clay), dato da tutti per sfavorito. Ali era infatti reduce da un periodo non proprio brillantissimo e aveva già rimediato alcune sconfitte contro Joe Frazier e Ken Norton, avversari che invece erano stati spazzati via da George Foreman. Quest'ultimo disponeva di un fisico imponente e di una potenza micidiale con cui travolgeva i suoi avversari. Nei mesi precedenti al match, noto come "Rumble in the jungle", i due atleti si trasferirono nello Zaire per prepararsi ad affrontare un match nel caldo tropicale della nazione africana. Erano in pochi coloro che davano chance di vittoria ad Ali, che nel frattempo si faceva amare dalla gente del luogo che iniziò a seguirlo nei suoi quotidiani allenamenti. Il giorno del match nell'arena gremita in ogni ordine di posto, Ali sorprese il mondo intero con una tattica geniale e una maestria che nessun altro pugile ha mai avuto. Ben conscio della grande potenza di Foreman, Ali ha subito preferito attendere le bordate del rivale appoggiandosi sulle corde. Con questa tattica i micidiale colpi del campione non si infrangevano con tutta la loro forza sul corpo di Ali in quanto l'azione elastica delle corde ne attenuava gli effetti. All'ottavo round Ali rivelò al mondo il suo genio pugilistico approfittando del crollo fisico di Foreman, troppo stanco dopo aver tirato tantissimi colpi e sprecato fiato per colpire Ali. Vedendo l'avversario stremato Ali smette di essere passivo alle corde e inizia a colpire Foreman con una serie di jab e montanti che misero definitivamente al tappeto il rivale. Muhammad Ali conquistò per la seconda volta il titolo dei pesi massimi, consegnando alla "noble art" un match storico e che ancora oggi, a distanza di 40 anni viene ricordato come uno dei grandi classici del pugilato.
Autore vdc1985
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!