Boxe - Top 30 Knockouts 2015

Mancano ormai pochi giorni alla fine del 2015 e, come ogni fine anno, è tempo di bilanci. Come di consueto sul finire di un anno si passa in rassegna quanto di meglio (o di peggio) quello stesso anno ha saputo offrire.

Nel video qui presentato il tema centrale è la boxe ed in particolare si passano in rassegna i 30 migliori knockouts (ko) di questo anno solare. Un anno particolarmente significativo per il pugilato mondiale, che ha visto finalmente andare in scena l'attesissima sfida tra Floyd Mayweather Jr e il suo rivale Manny Pacquiao. Una sfida deludente nel suo svolgimento ma che ha finalmente chiarito chi tra i due fuoriclasse sia il più forte.

Come detto, il video in questione consiste in una entusiasmante carrellata dei 30 ko più belli di questo 2015. In questa speciale classifica troviamo, tra gli altri, l'astro nascente dei pesi massimi Anthony Joshua. L'inglese è presente in questa graduatoria con i pesanti ko inflitti a Raphael Zumbano Love e a Dillian Whyte.

Nel ranking non mancano alcuni ko inattesi come quello inflitto dall'ucraino Viktor Postol all'argentino Lucas Matthysse, o quello inflitto da Glowacki al tedesco Huck nel match valido per il titolo WBO dei pesi cruiser. A conferma del buon momento della boxe inglese non mancano i ko di Anthony Crolla ai danni di Darleys Perez nel match valido per il titolo WBA dei pesi leggeri e quello inflitto da Liam Smith a Josh Thompson nel mondiale WBO dei superwelter.

Particolare attenzione al russo Artur Beterbiev, inserito alla posizione numero 18 con il suo ko su Campillo. Il 30enne mediomassimo si candida ad essere uno sfidante più che temibile nella sua categoria e con le sue mani pesanti potrebbe regalare altri splendidi knockouts.

Nella galleria è inserito anche il leggendario Roy Jones Jr, presente con un ko inflitto a Eric Watkins e con un pesante ko subito da Enzo Maccarinelli nel suo ultimo match. Arrivato all'età di 46 anni, Roy Jones Jr non è più l'invincibile campione degli anni '90 ma è ancora attivo sul ring e si espone ai tantissimi rischi della boxe professionistica.

La vetta di questa entusiasmante classifica spetta di diritto al messicano Saul Alvarez e al suo tremendo ko inflitto al povero James Kirkland. Un atterramento brutale quanto stilisticamente perfetto che ha consentito a "Canelo" di guadagnarsi una chance mondiale per il titolo dei medi, poi vinto in un match caldissimo contro il portoricano Cotto.
Autore vdc1985
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!