Canottaggio: oro olimpico Seul '88 fratelli Abbagnale

Giuseppe e Carmine Abbagnale, due fratelli d'oro. Come gli ori conquistati alle Olimpiadi, due, nel 1984 e nel 1988. A cui si aggiungono i 7 ori conquistati ai Mondiali.

Questo è il video della vittoria di Seul, con la telecronaca di uno scatenato Galeazzi, che incita Peppino e Carmine al pari del timoniere Giuseppe Di Capua. La loro partenza fulminante, la fuga, il tentativo di rimonta della Germania Ovest, il trionfo finale.

Nei tredici anni in cui hanno gareggiato insieme, i fratelli Abbagnale hanno fatto appassionare l'Italia a questo sport che pure tante soddisfazioni aveva già dato ed ha continuato a dare anche dopo il loro abbandono.

E proprio "Una storia italiana" è il film che ripercorre la loro vita sportiva, girato a Castellammare di Stabia.

Un successo che i fratelli Abbagnale devono ai sacrifici affrontati, alla loro forza e caparbietà, ed agli insegnamenti dello zio Giuseppe La Mura, che li ha allenati sin da quando erano piccoli, divenutopoi direttore tecnico della Federazione Italiana Canottaggio.

Giuseppe il capovoga, Carmine il prodiere. A dar loro il "ritmo", il timoniere Giuseppe Di Capua. Un armo perfetto, in grado di dominare per un decennio il panorama mondiale di questo sport.

Le loro imprese sono state esaltate dalle telecronache di Giampiero Galeazzi, giornalista sportivo ed ex canottiere italiano e per questo appassionato e competente commentatore.

Autore maxsbard
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube ilmarchese78. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!