E' possibile essere Vegani e praticare Body Building?

Jon Venus, giovane culturista vegano, ci mostra grazie a questo video, alcuni dei momenti della sua giornata: i pasti principali e gli spuntini, l'allenamento, la crescita muscolare e la definizione dei muscoli. La sua colazione è molto gustosa ed energetica, vedremo Jon alle prese con un nutriente pasto: due banane mature schiacciate in una ciotola, con aggiunta di bacche di acai in polvere, mirtilli neri interi, avena integrale, latte di mandorla al naturale e burro di mandorle, il tutto ben amalgamato e mangiato col cucchiaio.

Ma gli impegni di Jon non sempre gli permettono di prepararsi per bene un pasto, difatti lo vediamo prepararsi un cous cous precotto al pomodoro, ammorbidito con dell'acqua calda. La sua fidanzata lo segue in palestra dove si allenano insieme, essendo entrambi degli sportivi. L'allenamento è stato pesante, quindi bisogna recuperare preparando un ottimo frullato composto da mele, spinaci, banane, mirtilli e proteine vegetali in polvere. Durante il pomeriggio si va sul solido con un piatto di cereali (riso integrale o miglio, etc) conditi con dei broccoletti, e una piadine integrale ripiena di guacamole, fagioli neri, pomodori, cetriolo, cipolla e lattuga. Ma la giornata non è mica finita, alle ore 21:30 lo aspetta una pizza colma di verdure.

Si può quindi essere vegani e praticare body building? La risposta è assolutamente Sì. Non solo con l'alimentazione vegana si possono mangiare proteine in sufficienza, ma il sangue risulterà più fluido e questo agevolerà l'atleta nello scolpire i muscoli con meno fatica di chi invece ingerisce grassi animali. Sono molti i nomi di body building Vegani che gareggiano nelle categorie "Natural", anche perché spesso gli sportivi vegani si rifiutano di assumere anabolizzanti.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!