Miguel Cotto vs Saul Canelo Alvarez - PROMO

Pochi giorni ancora e uno degli eventi pugilistici più attesi del 2015 andrà finalmente in scena. Sabato 21 novembre 2015 al Mandalay Bay di Las Vegas (Nevada, Stati Uniti) incroceranno i guantoni Miguel Cotto e Saul "Canelo" Alvarez.

Il match è ufficialmente valido per il titolo mondiale WBC dei pesi medi detenuto fino a martedì 17 novembre dal portoricano Cotto. In tale data l'ente ha deciso di spogliare il campione del suo titolo, ufficialmente per il mancato accordo su una clausola imposta dal WBC al pugile. In caso di vittoria di Cotto il titolo resterà vacante, in caso contrario ovviamente passerà nelle mani di Saul Alvarez. Molto probabilmente poi quest'ultimo dovrebbe obbligatoriamente affrontare il terribile kazako Gennady Golovkin, detentore dei titoli WBA, IBF e IBO dei medi.

Detto ciò, la sfida di Las Vegas avrebbe un grande fascino anche senza titoli in palio. A sfidarsi sono due tra i pugili più forti e seguiti del pianeta, rappresentanti di due nazioni perennemente rivali nella boxe: Portorico (Cotto) e Messico (Alvarez). Quando questi due popoli si trovano avversari sul ring le scintille e lo spettacolo non mancano.

Miguel Cotto, 35 anni, è uno dei pugili più forti degli ultimi 15 anni, primo portoricano capace di diventare campione del mondo in quattro diverse categorie di peso. E' stato campione WBO nei superleggeri, WBA e WBO nei welter, WBA nei superwelter e WBC nei medi. Nel suo record 44 vittorie (33 ko) e 4 sconfitte. Ha incontrato sempre i più forti, regalando grandi battaglie ai fan e cedendo a mostri sacri come Manny Pacquiao e Floyd Mayweather Jr.

Il suo rivale "Canelo" (per via dei capelli rossi) Alvarez, 25 anni, è considerato pugile di primo livello e star di assoluta grandezza negli anni a venire. A soli 21 anni divenne campione WBC dei pesi superwelter, per poi pochi anni dopo conquistare anche la corona WBA battendo Austin Trout (che in precedenza fermò proprio Cotto). Nel 2013 cedette i suoi titoli a Mayweather, dimostratosi troppo forte ed esperto per lui. Da allora altre tre vittorie lo hanno riportato in alto ed ora il messicano si trova a tentare l'assalto alla corona dei medi.

La sfida non vede un chiaro favorito, essendo entrambi due grandi pugili. La struttura fisica di Alvarez potrebbe mettere a dura prova Cotto, più leggero e minuto del rivale. Tuttavia la tecnica di Cotto e il suo ritmo, nonchè un discreto pugno, potrebbero mettere alla frusta il messicano. In ogni caso, a Las Vegas sarà un grande spettacolo per gli amanti della boxe!
Autore vdc1985
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!