Pesca - 100Kg di siluro gigante

Siluro da record: un esemplare da 100Kg, un vero colosso molto combattivo prima di cedere alla cattura ed uscire dal suo elemento naturale. Originario dell'Europa Orientale questo pesce d'acqua dolce si è diffuso in modo incontrollato in tutti i corsi d'acqua del continente non mancando nemmeno in Italia, dove nei leghi e fiumi maggiori ha raggiunto dimensioni considerevoli.

Corpo cilindrico, occhi piccoli ma con grande bocca provvista di barbigli mediante i quali caccia molto efficacemente piccoli pesci, insetti e altri animali presenti in acqua. Dorso scuro e ventre chiaro senza squame, ma con una pelle viscida ricca di muco. Si trova a suo agio sia in acuqe limpide e cristalline sia in acque torbide e fangose. La riproduzione avviene quando l'acqua arriva alla temperatura ottimale attorno ai 20°C. La femmina depone le uova e i piccoli pesciolini che nascerenno verranno curati dal maschio fino all'indipendenza.

La pesca avviene a livello professionistico solo nei paesi dell'est, assente o molto scarsa in Italia. La pesca sportiva è molto praticata data la grande stazza che possono raggiungere, impegnando il pescatore in vere e proprie maratone per vincere la sfida con gli esemplari più grandi. Si usa la pesca a fondo con lombrico per gli esemplari più piccoli, mentre per gli esempari più grandi si usa il vivo, piccoli pesci o pezzi di carne.

Autore farmame
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!