Pesca Sub, ecco il mimetismo perfetto

Giornata di sperimentazioni e di modifiche della tenuta mimetica adoperata per nascondersi al meglio agli occhi attenti della preda. La visiera basculante studiata e modificata più volte, ha sicuramente dato dei buoni risultati anche se manca ancora il 100% dell'efficacia.

In poco tempo grazie a questa mimetizzazione tridimensionale si è potuto appurare l'efficacia, infatti numerosi pesci anche di grosse dimensioni si sono avvicinati più volte alla mia posizione. Ho potuto così osservare da vicino il comportamento di alcune specie pregiate, i loro movimenti e come interagiscono con l'ambiente circostante. Mimetizzarsi sembrando un'alga che si muove in sintonia con le correnti non è semplice, rendersi invisibili come uno dei tanti scogli sottomarini è un'arte non da tutti.

Questa tecnica di pesca amata da molti appassionati deve essere accuratamente preparata a causa della pericolosità intrinseca dell'immersione in acqua, un incidente può essere molto pericoloso. Mai immergersi da soli, sempre un compagno con cui ci si possa aiutare a vicenda o che possa allertare i soccorsi in caso di pericolo.

Il fucile del video è scarico, la sicurezza prima di tutto, carico solo puntato verso il mare aperto e le prede che grazie al mimetismo saranno di certo sempre più numerose e di dimensioni considerevoli. Nei prossimi video le prede realizzate grazie alla fantastica mimetizzazione.

Autore farmame
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Massimo Forchetta. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!