Tutto Pantani 7

Marco Pantani sembrò finalmente deciso a superare le difficoltà che lo tormentavano, tornando davvero a correre e a vincere come un tempo. Ma ripartire non fu così facile perché fu sempre al centro di inchieste che non avevano alcun sostegno a livello probatorio, con processi creati su leggi per le corse sui cavalli e al momento Marco Pantani è l'unico corridore ad essere stato sottoposto a questo calvario su queste leggi inesistenti. Gli autori di queste inchieste furono i magistrati Giardina e Guariniello.

Da queste inchieste scaturì il non essere più invitato al Tour de France dal 2001 in poi, una cosa che Marco non ha mai digerito giustamente. Nel 2001 Marco Pantani non ebbe la mente sgombra dai pensieri perché doveva fronteggiare tutti questi avvenimenti nefasti.

Nel 2002 Marco non ebbe una buona annata a causa della sua sofferenza per questi strascichi giudiziari. Sempre nel 2002 Cipollini, vedendo il momento diffcile di Marco, lo invitò a formare una nuova squadra per tornare a vincere ma non se ne fece più nulla a causa della gestione dei diritti di immagine.

Il 2003 Marco Pantani iniziò quello che sarebbe stato il suo ultimo anno da protagonista andando in vacanza in Grecia con i suoi genitori in camper per sta lontano da tutti questi problemi. In quel periodo Marco la mattina andava a caccia e il pomeriggio andava ad allenarsi fino a notte fonda facendo il giro delle tre dita e percorrendo 240 chilometri.

Tornato dalla vacanza, Marco si mostrò molto ritemprato e andò in ritiro a Palma de Mallorca. Al comando della Mercatone Uno quell'anno fu messo Davide Boifava che aveva già lavorato con Marco come team manager della Carrera.

Alla settimana ciclistica Coppi-Bartali del 2003 Marco stupì tutti arrivando allo sprint alla tappa Castellerano-Sassuolo. Marco vide come la gente gli volesse bene e questo gli fece molto piacere.

Al Giro d'Italia si piazzò quattordicesimo, diventato tredicesimo per la cancellazione dalla classifica di un atleta, nonostante una caduta rovinosa in discesa nella diciottesima tappa in cui perse ben 7 minuti.

Autore PietroDAprile
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!