Tutto Pantani - Parte 1

A Parigi il 2 agosto del 1998 Marco Pantani è salito sul gradino più alto del podio sui Campi Elisi. Il 1998 è stato un anno incredibile per Marco Pantani perché nel 1998 si è verificata l'ultima doppietta Giro d'Italia-Tour de France fino ad ora. L'impresa della doppietta Giro-Tour è riuscita a pochi e fra gli italiani solo al grande Fausto Coppi. Proprio come Coppi, Pantani è diventato un mito per tutti gli appassionati di ciclismo.

Prima di Marco Pantani, l'ultimo italiano a vestire la maglia gialla è stato Felice Gimondi 33 anni prima. I suoi simboli erano la bandana, il pizzetto e i piercing, cose che gli hanno fatto guadagnare il soprannome di Pirata. Come un Pirata, Marco Pantani partiva all'assalto non appena la strada presentava delle pendenze da scalatore puro. Pantani nella sua vita, a causa degli incidenti subiti, ha rischiato la vita, la carriera, l'amputazione della gamba sinistra. Ma dopo ogni incidente è ripartito più combattivo di prima. Marco Pantani aveva nella sua vita lo scopo di far vivere a tutti il sogno dell'uomo solo al comando.

Marco Pantani nasce il 13 gennaio del 1970 e fin da bambino si dimostra molto vivace. Iniziò con una bici da donna di mamma Tonina, ma poi nonno Sotero comprò la famosa bicicletta rossa per Marco. Con quella bici partiva il pomeriggio ed esplorava le montagne fino a notte fonda come in un romanzo di avventura.

Autore PietroDAprile
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!